AGENDA: Creare, fare, innovare… (Roma 30.11.2016)

creare fare innovare A5_stampa_Pagina_1.jpgCreare, fare, innovare: fablabs, makerspaces & co.” è il titolo del convegno italo-tedesco in programma il 30 novembre prossimo, dalle 9.30 alle 13.30, nella sala conferenze del Goethe-Institut  (via Savoia 15, Roma).

In molte realtà culturali e formative – biblioteche, musei, scuole ecc. -, per andare incontro alle nuove esigenze del pubblico si stanno valutando l’utilità e l’opportunità di attivare un fablab o un makerspace, aree laboratoriali concepite per stimolare la creatività. Quali sono le loro caratteristiche? Quali le attività possibili? E quali le  implicazioni (anche a livello educativo)?  Cosa possiamo apprendere dai progetti attuati già da tempo in varie realtà italiane e tedesche?

A queste e altre domande, il convegno (che rientra nell’iniziativa più ampia “Creatività 4.0“)  tenta di dare, attraverso i vari contributi proposti, una prima risposta. Il laboratorio pomeridiano, che si svolgerà su prenotazione in collaborazione con e presso la Fondazione Mondo Digitale (via del Quadraro), sarà un modo per conoscere operativamente queste nuove dimensioni laboratoriali.

Programma e informazioni QUI.

creare-fare-innovare-a5_stampa_pagina_2

AGENDA: Mondi possibili (Venezia 9.11.2016)

flyer-recto-770x300Lazhar Associazione Culturale, in collaborazione con Libreria Ohana, hanno organizzato la mostra Mondi possibili. Libro e illustrazione per l’infanzia a Venezia, che si terrà a Venezia presso lo spazio espositivo Ex-Cinema Redentore dal 9 novembre al 11 dicembre 2016. Un’occasione unica e, si spera, ripetibile, per conoscere artisti emergenti e grandi illustratori, per elaborare un pensiero critico personale e nuovo e per partecipare a tante attività legate ai libri e alle loro immagini.

La Libreria Ohana sarà presente alla mostra nel Bookshop ricco di titoli imperdibili, di stampe di grandi artisti che hanno fatto la storia dell’illustrazione e tanto altro.

Ingresso libero. Mar-dom 15:00-19:00. Chiuso il lunedì.

Ex. Cinema Redentore, Spazio Espositivo, Giudecca 196 (fermata ACTV Redentore).

 

AGENDA: 13° Forum del Libro (Mantova 4-5.11.2016)

2016102217142100894Mantova,  Capitale Italiana della Cultura 2016, il 4 e 5 novembre ospiterà la 13.a edizione del Forum del libro Passaparola, quest’anno dedicata al tema: Libri lettori comunità, realizzata con il patrocinio della Regione Lombardia e il sostegno del Comune di Mantova, della Fondazione Cariplo, della Fondazione Mondadori e di Confindustria Mantova.

L’occasione consentirà una riflessione sui fenomeni di aggregazione intorno ai libri, e alla lettura come bene collettivo e sociale da condividere, presidio di democrazia e legalità, trasformatosi con il passare del tempo e con il progredire delle tecnologie.

Venerdì 4 novembre
Aula magna del Seminario vescovile – Via Cairoli 20

ore 16.30 Apertura dei lavori
Saluti di Giovanni Solimine, Forum del libro
Introduzione di Luca Ferrieri, Biblioteca di Cologno Monzese:
Lo stupore della lettura condivisa: bene comune, grande gaudio

ore 17.00 Animare i libri. Esperienze in giro per l’Italia
Introduce e coordina Maria Teresa Carbone, cofondatrice di Monteverdelegge
Testimonianze di
Anna Maria Montinaro, Presìdi del libro
Livio Vianello, gruppi di lettura del Veneto
Marinella Pomarici, gruppo di lettura del carcere di Secondigliano
Paola Caridi, gruppo di lettura di Sambuca di Sicilia
Gioacchino De Chirico, presidente del Premio biblioteche di Roma
Chiara Faggiolani, Progetto Leggere in rete

Discussione

ore 20.30 Condividere i libri. Incontro dei gruppi di lettura
Introduce e coordina Simonetta Bitasi, lettore ambulante:
Fra l’ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire: chi decide cosa legge il gruppo di lettura?
I gruppi di lettura si confrontano con Eugenia Dubini, editrice; Fabio Masi, libraio; Elsa Riccadonna ed Elia Favalli, bibliotecari; Barbara Morandini, animatrice gruppo di lettura di Sustinente

Sabato 5 novembre
Teatro Scientifico Bibiena – Via Accademia 47

ore 9.00 Promuovere i libri. Una politica nazionale e sul territorio
Introduce e coordina Giovanni Solimine, Forum del libro
Partecipano
Mattia Palazzi, sindaco di Mantova
Luca Nicolini, comitato organizzatore Festivaletteratura
Rossana Rummo, direttrice generale per le biblioteche e gli istituti culturali – MiBACT
Alberto Galla, presidente di Associazione Librai Italiani
Enrica Manenti, presidente di Associazione Italiana Biblioteche
Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura
Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione cultura della Camera dei deputati

ore 11.45 Lettura e partecipazione culturale come presidi di democrazia e legalità
Testimonianze di Loredana Perego, Biblioteca della legalità e Edoardo Brugnatelli, direttore editoriale Anobii

ore 12.00 Comprendere i libri. Scuola e Costituzione
Dialogo tra Armando Spataro, Procuratore della Repubblica di Torino, e Luciano Canfora, Università di Bari
Modera Giuseppe Laterza, editore

ore 13.15 Chiusura dei lavori

Potete consultare il programma completo alla pagina: <http://www.forumdellibro.org/news.php?id_news=241>

L’ingresso è libero. Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo: info@forumdellibro.org

Associazione Forum del libro –  Via di Villa Sacchetti, 17 – 00197 Roma

AGENDA: Dal libro alla APP. Roma, Goethe-Institut, 26.10.2016 (h 16-19)

unnamedDAL LIBRO ALLA APP. RACCONTO DI UNA TRASFORMAZIONE

Scorri, scrolla, digita. App per una letteratura creativa

1° appuntamento

Mercoledì 26 ottobre 2016, ore 16–19

Sala Conferenze del Goethe-Institut
Via Savoia 15, Roma

Ingresso libero

Info: tel. +39 06 8440051

Il digitale è un nuovo terreno di sperimentazione dei linguaggi visivi e della narrazione. Spesso autori e editori si trovano a confrontarsi con un supporto che sta definendo la sua grammatica.

Nell’incontro con ILARIA TONTARDINI (Hamelin Associazione Culturale), che farà da introduzione all’universo delle app, sarà tracciato un percorso che va dal libro più tradizionale, alle sperimenta-zioni con formati e carta, all’applicazione digitale. Si cercherà di evidenziare similitudini e cambia-menti, attraverso la presentazione di alcuni dei più interessanti progetti italiani e internazionali.

Il seminario sarà seguito da altri tre appuntamenti che si svolgeranno fra dicembre 2016 e febbraio 2017, nell’ambito del progetto “Creatività 4.0”.

 

Apprendimento e Graphic Novel

Vi segnaliamo questo interessante post di Jennifer Gonzalez sui Graphic Novel (ovviamente quelli di qualità) come strumento per insegnare e apprendere competenze complesse, caratterizzati come sono dalla multimodalità, dalla possibilità di molteplici letture, profondità della trama ecc. L’Autrice ha raccolto l’esperienza e le riflessioni di insegnanti che utilizzano abitualmente i Graphic Novel. Buona lettura!

AGENDA: La Biblioteca di Elisa, Roma 19.10.2016 (16.30-19.30)

islm2016_elisa_poster_defIl seminario “Impara a decodificare il mondo intorno a te con …La Biblioteca di Elisa” si terrà nell’Aula 3 della sede del Dipartimento di Scienze della Formazione in Piazza della Repubblica 10, mercoledì 19 ottobre 2016, dalle 16.30 alle 19.30.

L’iniziativa vuole essere un’occasione di approfondimento di tematiche biblioteconomiche (es. promozione lettura, cooperazione bibliotecaria ecc.) utili all’aggiornamento professionale e, per gli studenti universitari, per il tirocinio.

Elisa, undicenne allieva dell’Istituto Comprensivo Motta Camastra di Rocca Cencia a Roma, morta improvvisamente per leucemia fulminante il 5 ottobre 2015, aveva visto chiaramente, con grande maturità e lungimiranza, quanto siano importanti la lettura e la sua pratica quotidiana, l’accesso ai luoghi (biblioteche, ma anche librerie ecc.), la disponibilità e la fruizione dei loro spazi e delle loro risorse. Si era impegnata sia nella scuola primaria sia, successivamente, nella secondaria, appena iniziata, affinché le biblioteche delle sue scuole fossero dotate di tanti e bellissimi libri per far innamorare alla lettura anche i compagni più riluttanti.
La passione e l’impegno di Elisa proseguono attraverso la sua famiglia e la sua scuola. La Biblioteca di Elisa è ora anche “Bibliopoint” delle Biblioteche di Roma.
 Questi i dettagli organizzativi:
  • data: mercoledì 19 ottobre 2016, ore 16.30-19.30 circa (con un margine iniziale per la registrazione e uno finale per il rilascio attestati)
  • sede: Università degli Studi Roma Tre, piazza della Repubblica 10, AULA 3 – 2° piano.
  • Interventi: Prof.ssa Lucia Chiappetta Cajola (Direttrice del Dipartimento di Scienze della Formazione, Roma Tre); Dott. Vittorio Ponzani (AIB Lazio), Dott. Giorgio Scala (padre di Elisa), Dott.ssa Claudia Gentili (Dirigente Scolastica IC Motta Camastra), Dott.ssa  Pignanelli (Vicaria), Dott.ssa Claudia Reggi (Referente biblioteca), Dott.ssa Anna Taccone (Biblioteche di Roma), Dott.ssa Assunta Di Febo (CePeLL).
  • Destinatari: insegnanti, bibliotecari, studenti universitari (con rilascio attestato valido per aggiornamento professionale e/o tirocinio) e, ovviamente, quanti interessati ai temi che verranno toccati.
  • Chi è interessat* a partecipare è invitat* a donare un libro per accrescere la collezione della Biblioteca di Elisa. 
  • Ai fini del rilascio dell’attestato, la richiesta (v. allegato) va consegnata (compilata e firmata) alla Segreteria del seminario in Aula 3 (2° piano).
Per ragioni organizzative, inviare l’adesione entro il 18/10/2016 a: luisa.marquardt@uniroma3.it, con oggetto: “Adesione Biblioteca di Elisa”.

AGENDA: ECIL 2016

ecil_header_2016_prague_2La “Information Literacy” nelle sue diverse declinazioni (visual literacy, critical information literacy, health literacy ecc.) è il tema centrale dell’omonima quarta conferenza europea “ECIL 2016” in programma a Praga la prossima settimana, dal 10 al 13 ottobre.

Il ricchissimo programma (180 interventi previsti nelle varie sessioni parallele!) offre molti interventi su ricerche ed esperienze svolte nelle scuole e nelle biblioteche pubbliche che hanno coinvolto bambini, ragazzi e adolescenti in percorsi formativi verso la competenza informativa, sempre più necessaria nelle nostre società complesse.

A presto un aggiornamento su quanto emergerà da questo nuovo appuntamento.