Archivi categoria: Promozione lettura

AGENDA: Roma che legge 2017

logo-roma-che-legge.jpgLunedì 6 marzo 2017, alle ore 16.30, presso (e in collaborazione con) il Dipartimento di Scienze della Formazione (sede di piazza della Repubblica 10, Roma) riparte il ciclo di incontri formativi sulla promozione della lettura “Roma che legge“, progetto avviato dal Forum del Libro nel 2016.

L’edizione 2017 si avvale, come in precedenza, della collaborazione dell’Università “Roma Tre”Dip.to Sc.Formazione, di Roma Capitale/Biblioteche di Roma e del Cepell/MiBACT; rientra inoltre tra i progetti finanziati dalla Regione Lazio con l’avviso pubblico “Io leggo” (L.R. 21/10/2008, n. 16).

La partecipazione è libera, previa iscrizione all’email info@romachelegge.it . Rilascio dell’attestato valido quale tirocinio e aggiornamento professionale.

I sette incontri si svolgono sempre il lunedì pomeriggio, dalle ore 16:30 alle 19:00, sede: Università Roma Tre (piazza Repubblica 10, Roma) c/o Aula 1 – 2° piano.

Questo è il PROGRAMMA di massima (suscettibile di integrazioni/modifiche che verranno tempestivamente comunicate):

1. Lunedi 6 marzo: La lettura appresa

Saluti istituzionali: Prof.ssa Lucia Chiappetta Cajola, Direttrice del Dipartimento di Scienze della Formazione, e Autorità

Carla Ida Salviati: L’apprendista lettore. Fatti e misfatti nel corso dell’apprendimento della lettura

2. Lunedi 13 marzo La lettura allargata

Simonetta Bitasi: Mettere i libri in circolo

Maria Teresa Carbone: Leggere con gli occhi degli altri

3. Lunedi 20 marzo La lettura promossa attraverso la biblioteca scolastica

Daniela Benincasa: Promozione della lettura e l’impegno degli studenti in Alternanza Scuola-Lavoro

Luisa Marquardt: Comunicare la lettura e la biblioteca

4. Lunedi 27 marzo La lettura aumentata

Gino Roncaglia: Letture (aumentate) in ambiente digitale

5. Lunedi 3 aprile La lettura ad alta voce

Flavia Cristiano: Leggere ad alta voce …e librarsi a scuola!

Anna Maria Di Giovanni e Giuseppe Grossi: Leggere ed ascoltare. La pratica della lettura ad alta voce

Incontro/laboratorio a cura delle Biblioteche di Roma

6. Lunedi 10 aprile La lettura per tutti

Anna Meta: I libri per ragazzi raccontano le diverse abilità

Sante Bandirali: Uovonero, un editore per l’accessibilità e l’inclusione

Irene Scarpati (Biancoenero editore): L’Alta Leggibilità tra narrativa e scolastica

7. Lunedi 8 maggio  La lettura di “Roma che legge”

Maurizio Caminito: Roma che legge 2017: il bilancio della seconda edizione, progetti per il futuro

AGENDA: apertura Bibliopoint Garibaldi (Roma 2.03.2017)

Da giovedì 2 marzo 2017 un nuovo Bibliopoint si apre alla cittadinanza della zona dell’Ardeatino/Eur a Roma. Si tratta della Biblioteca Scolastica dello storico ITAS “Garibaldi” che garantirà i servizi di biblioteca nell’ambito della convenzione stipulata con “Biblioteche di Roma” e del progetto di formazione e impiego di volontari civili “Le biblioteche vanno a scuola. I Bibliopoint“. Pertanto, oltre all’orario di apertura antimeridiana assicurato quotidianamente, saranno garantite due aperture pomeridiane – il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18 (come da circolare) -.

La collaborazione tra l’ITAS Garibaldi, una scuola che tradizionalmente dialoga con il territorio, e Biblioteche di Roma consente di ampliare l’offerta culturale e di lettura in una zona priva di infrastrutture della conoscenza e di soddisfare le numerose istanze a tale riguardo manifestate dal Comitato di Quartiere.

Già nel primo giorno di apertura sarà possibile iscriversi al circuito bibliotecario cittadino e accedere, mediante la tessera della biblioteca (Bibliopass gratuito o Bibliocard a pagamento), ai numerosi servizi e agevolazioni.

(Foto LM 02/03/2017)

Questo slideshow richiede JavaScript.

AGENDA: 13° Forum del Libro (Mantova 4-5.11.2016)

2016102217142100894Mantova,  Capitale Italiana della Cultura 2016, il 4 e 5 novembre ospiterà la 13.a edizione del Forum del libro Passaparola, quest’anno dedicata al tema: Libri lettori comunità, realizzata con il patrocinio della Regione Lombardia e il sostegno del Comune di Mantova, della Fondazione Cariplo, della Fondazione Mondadori e di Confindustria Mantova.

L’occasione consentirà una riflessione sui fenomeni di aggregazione intorno ai libri, e alla lettura come bene collettivo e sociale da condividere, presidio di democrazia e legalità, trasformatosi con il passare del tempo e con il progredire delle tecnologie.

Venerdì 4 novembre
Aula magna del Seminario vescovile – Via Cairoli 20

ore 16.30 Apertura dei lavori
Saluti di Giovanni Solimine, Forum del libro
Introduzione di Luca Ferrieri, Biblioteca di Cologno Monzese:
Lo stupore della lettura condivisa: bene comune, grande gaudio

ore 17.00 Animare i libri. Esperienze in giro per l’Italia
Introduce e coordina Maria Teresa Carbone, cofondatrice di Monteverdelegge
Testimonianze di
Anna Maria Montinaro, Presìdi del libro
Livio Vianello, gruppi di lettura del Veneto
Marinella Pomarici, gruppo di lettura del carcere di Secondigliano
Paola Caridi, gruppo di lettura di Sambuca di Sicilia
Gioacchino De Chirico, presidente del Premio biblioteche di Roma
Chiara Faggiolani, Progetto Leggere in rete

Discussione

ore 20.30 Condividere i libri. Incontro dei gruppi di lettura
Introduce e coordina Simonetta Bitasi, lettore ambulante:
Fra l’ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire: chi decide cosa legge il gruppo di lettura?
I gruppi di lettura si confrontano con Eugenia Dubini, editrice; Fabio Masi, libraio; Elsa Riccadonna ed Elia Favalli, bibliotecari; Barbara Morandini, animatrice gruppo di lettura di Sustinente

Sabato 5 novembre
Teatro Scientifico Bibiena – Via Accademia 47

ore 9.00 Promuovere i libri. Una politica nazionale e sul territorio
Introduce e coordina Giovanni Solimine, Forum del libro
Partecipano
Mattia Palazzi, sindaco di Mantova
Luca Nicolini, comitato organizzatore Festivaletteratura
Rossana Rummo, direttrice generale per le biblioteche e gli istituti culturali – MiBACT
Alberto Galla, presidente di Associazione Librai Italiani
Enrica Manenti, presidente di Associazione Italiana Biblioteche
Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura
Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione cultura della Camera dei deputati

ore 11.45 Lettura e partecipazione culturale come presidi di democrazia e legalità
Testimonianze di Loredana Perego, Biblioteca della legalità e Edoardo Brugnatelli, direttore editoriale Anobii

ore 12.00 Comprendere i libri. Scuola e Costituzione
Dialogo tra Armando Spataro, Procuratore della Repubblica di Torino, e Luciano Canfora, Università di Bari
Modera Giuseppe Laterza, editore

ore 13.15 Chiusura dei lavori

Potete consultare il programma completo alla pagina: <http://www.forumdellibro.org/news.php?id_news=241>

L’ingresso è libero. Per ulteriori informazioni, contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo: info@forumdellibro.org

Associazione Forum del libro –  Via di Villa Sacchetti, 17 – 00197 Roma

AGENDA: seminario su biblioteca scolastica (Roma, 16.09.2016)

islm2016-mini-poster

Il Dipartimento di Scienze della Formazione invita a partecipare al seminario internazionale:

Biblioteche scolastiche costruite per l’era digitale:
il caso del Centro di risorse multimediali della Tamagawa Academy

*****

School libraries built for the digital age:
the Tamagawa Academy Multi Media Resources Center (MMRC) case

*****

Programma

Saluti / Welcome: Lucia Chiappetta Cajola, Direttrice / Dept. Director
Introduzione / Introduction: Luisa Marquardt
Relatrice / Invited Speaker:  YUMIKO KASAI, PhD
Tsurumi University, Yokohama, Japan
School of Literature, Department of Library, Archival, and Information Studies

yumiko-kasaiAbstract: l’intervento della relatrice giapponese si articola in due parti. Nella prima parte viene offerta una panoramica sulle biblioteche scolastiche giapponesi e sul cambiamento in atto dagli anni ’90 dello scorso secolo che ha portato alla realizzazione di biblioteche scolastiche progettate in modo nuovo; si presentano modelli tradizionali e modelli nuovi di biblioteche scolastiche giapponesi, per poi riflettere sui problemi (per esempio, la riorganizzazione delle collezioni e degli spazi) con cui le biblioteche si devono confrontare nell’era digitale. Tra le biblioteche più innovative, per concezione degli spazi, tipologia di servizi e attività, si colloca quella della Tamagawa Academy, Tokyo, strutturata quale “Centro di risorse multimediali” e dotata di un Learning commons capace di servire gli studenti e gli insegnanti (dalla scuola dell’infanzia all’università) e anche i genitori dei giovani allievi.
La seconda parte approfondisce la funzione educativa di tale biblioteca. A tale proposito viene illustrato il “WAZA for Learning”, il modello di information literacy (alfabetismo informativo) sviluppato dal team della Tamagawa Academy sulla base dei principi della Guided Inquiry. Si presentano a scopo esemplificativo le principali attività realizzate in maniera processuale e longitudinale, e si riportano, sotto forma di studio di caso, i risultati della ricerca empirica per la valutazione dell’efficacia del corso di information literacy realizzato dalla biblioteca con la collaborazione degli insegnanti curricolari.

 

*****

Venerdì 16 settembre 2016  / Friday  Sept. 16, 2016

Ore 15.30 -19.30

Dipartimento di Scienze della Formazione  – Aula Volpi

Via Milazzo, 11/b – 00185 ROMA

*****

Partecipazione libera, previa iscrizione, per ragioni organizzative, via mail  entro il 14/09/2016 all’indirizzo: luisa.marquardt@uniroma3.it (specificare quale oggetto: adesione seminario 16.09.16) .

Incontro valido quale aggiornamento professionale e tirocinio interno – Rilascio dell’attestato su richiesta.

 

AGENDA: International Literacy Day (8 settembre): 50° anniversario

ILD-2016.jpgL’8 settembre di ogni anno ricorre l’International Literacy Day, la giornata mondiale dell’alfabetismo, istituita dall’Unesco nel 1965 e ratificata nel 1966 con lo scopo di sollecitare scuole, comunità locali, organizzazioni a impegnarsi in tale giorno per far aumentare nei diversi contesti (familiare, scolastico ecc.) una maggiore consapevolezza riguardo  all’importanza della capacità esperta di lettura e alla necessità di sostenere l’alfabetizzazione nei paesi emergenti, spesso teatro anche di conflitti, sfruttamento ecc.

Quest’anno si celebra il 50° anniversario. Per l’occasione l’Unesco ha organizzato l’evento celebrativo “Reading the Past, Writing the Future” (Leggere il passato, scrivere il futuro)che si terrà l’8 e il 9 settembre a Parigi con questo programma (di massima).

Molte sono le organizzazioni no profit che si impegnano in attività di raccolta fondi: per esempio, “The World Literacy Foundation” ha varato per il 2016 la campagna “The Sky’s The Limit” (Il limite è il cielo). I proventi servono per finanziare vari progetti (tra i quali l’istituzione di biblioteche di comunità),

AGENDA: Picnic con Jane Austen (Roma 26.06.16, h15.00)

logo_laavAscoltare letture ad alta voce è sempre un piacere, a tutte le età. Ancora meglio se a leggere sono dei lettori veramente appassionati (e preparati), amanti dei libri e della condivisione delle letture.

L’Associazione culturale LaAV – Letture ad Alta Voce  invita a partecipare a questo originale pic-nic con Jane Austen in programma a Roma, domenica 26 giugno dalle ore 15.00, presso Villa Torlonia (via Nomentana), dove si riuniranno gli appassionati di Jane Austen e dell’epoca Regency, organizzato da “Nel Mondo di Jane Austen”.

In particolare, dalle ore 16.30, i lettori del Circolo LaAV di Roma, proporranno letture partecipate di brani scelti (anche sulla base di quelli proposti dai partecipanti), alcuni quiz e un gioco-scrittura per entrare ancor di più nel mondo descritto dalla Austen.

L’evento è gratuito e autonomo, non è obbligatorio presentarsi in abito d’epoca (ma se avete piacere di farlo, tenete conto del periodo di riferimento: 1796/1817, gli anni della raccolta delle lettere della Austen).

MIUR: 5milioni alle Biblioteche Scolastiche

Vi segnaliamo il tanto atteso comunicato stampa del Ministro Giannini relativo al bando per l’attuazione dell’Azione #24 (che sarà pubblicato in questa pagina) del PSND – Piano nazionale Scuola digitale (“La buona scuola digitale”). Più che triplicato il budget disponibile per finanziare 500 biblioteche innovative.

Nell’ambito del Salone del Libro di Torino 2016, di cui il MIUR è da quest’anno socio fondatore, sarà data ampia a questa e ad altre iniziative (come il sondaggio “Generazione 2000. I contemporanei in classe”, rivolto agli studenti medi affinché  segnalino i 10 libri di narrativa contemporanea, editi dal 2000, che vorrebbero avere nella dotazione libraria della loro scuola – hashtag sui social sarà #iMiei10libri).