Archivi categoria: Lavoro e formazione

AGENDA: Settimana della lettura (Torino 18-23.04.2017)

solo_logoA Torino, dal 18 al 23 aprile 2017, torna “Torino che legge“, un progetto della Città di Torino e del Forum del Libro, in collaborazione con il MIUR e il Centro UNESCO, promosso in occasione della Giornata Mondiale Unesco del Libro e del Diritto d’Autore (23 aprile).

Incontri, mostre, iniziative ecc. animeranno il centro e le periferie di Torino, grazie alla collaborazione dei tanti soggetti, pubblici e privati, che ruotano intorno alla filiera del libro: le Biblioteche civiche torinesi, le librerie in collaborazione con ALI e SIL, le circoscrizioni cittadine, l’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, Torino Rete Libri, l’I.C.W.A., l’A.I.B. Piemonte, le Case del Quartiere, la Fondazione per il Libro, il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, il Circolo dei Lettori, la Scuola Holden, I.T.E.R., il MUSLI, la Fondazione Giorgio Amendola, l’Educatorio della Provvidenza, l’Unione Culturale Franco Antonicelli, insieme ad altri enti e associazioni.

Per maggiori informazioni sul calendario degli eventi, vedere il PROGRAMMA .

Agenda: seminario sulla biblioteca scolastica (Roma, 16.06.2016, ore 16)

Si riaccendono i riflettori sulle biblioteche scolastiche. La biblioteca scolastica è infatti al centro dell’Azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale (varato con il D.M. 851 del 27.10.2015). Ma in quali modi essa può contribuire all’educazione digitale (e non solo)? Come dovrebbero essere ripensati gli spazi, le collezioni, i servizi? Quali sono le esperienze più innovative o significative nel settore? Cosa dicono le associazioni internazionali IFLA e IASL?

La Cattedra di Bibliografia e Biblioteconomia del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre invita a partecipare a un incontro dal taglio seminarialevalido come tirocinio interno e aggiornamento professionale, per riflettere su (e tentare di rispondere a) questi e altri quesiti.

L’incontro si svolgerà nella sede di Piazza della Repubblica 10, 00185 ROMA, presso l’Aula 3 sita al 2° piano.

Rilascio dell’attestato (su richiesta) a fine incontro. Per ragioni organizzative è gradita una mail di adesione a luisa.marquardt@uniroma3.it.

Open Culture Atlas

esplosioneLa scorsa settimana abbiamo postato sulla pagina FB di Biblioragazzi il link al nuovo progetto di Tropico del Libro che si chiama Open Culture Atlas: una piattaforma aperta di geolocalizzazione culturale per promuovere eventi e condividere luoghi letterari significativi, per inserire notizie e tenersi informati; per segnalare insomma le buone pratiche in campo editoriale e culturale., ma anche per avere un quadro dei professionisti che in Italia lavorano in questo settore. Potete registrarvi inserendo le vostre peculiarità (che siate bibliotecari o editori, librai o giornalisti, blogger o traduttori, lettori, ecc.) e inviare le segnalazioni di eventi (corsi, incontri, progetti, letture) che verranno inseriti nella mappa. Qui trovate le specifiche del progetto, a uso libero, gratuito e senza pubblicità. Vi viene chiesta partecipazione e anche pazienza, perché il progetto è in divenire, quindi siete invitati anche a segnalare bug, esigenze, collaborazioni possibili.

Al momento trovate segnalati festival, librerie, corsi e i nomi di professionisti del settore che cominciano ad interessarsi. A ovest trovate anche qualcuno dei nomi che firmano le recensioni su Le Letture di Biblioragazzi: a noi il progetto è piaciuto subito, soprattutto perché – nelle sua spiegazione – alla voce “con chi” si dice: Con tutti quelli che capiranno lo spirito dell’iniziativa e sapranno condividerla. Che è lo spirito che sta dietro a molte cose che facciamo, a partire dal blog.

A voi ora popolare la mappa di segni che invoglino a fare rete, curiosare, muoversi, condividere.

Tra cultura informatica e competenze informative: un convegno a Lione (21 e 22 maggio 2013)

vignette-emiconfIl Ministero dell’istruzione francese organizza un convegno nazionale sul rapporto tra l’educazione informatica, l’educazione alla competenza informativa e mediatica e le biblioteche scolastiche, presso l’ENS di Lione nei giorni 21 e 22 maggio 2013.

Programma disponibile all’URL: http://emiconf-2013.ens-lyon.fr/

Norvegia: formazione dei bibliotecari scolastici all’information literacy

Oslo2013-IL-SeminarSono in corso varie iniziative formative nel settore dell’information literacy indirizzate ai bibliotecari scolastici. Una di queste, di respiro internazionale, si è svolta a Oslo l’intera giornata dell’11 aprile scorso, nella sede (accogliente e ben attrezzata) del sindacato Fagforbundet che rappresenta i dipendenti comunali, bibliotecari compresi. I numerosi partecipanti provenienti da varie parti della Norvegia hanno seguito con interesse gli interventi dei relatori, incentrati sui piani di formazione dei bibliotecari scolastici, offrendo una interessante panoramica e uno stimolante confronto tra le esperienze americane, canadesi e quelle locali.

IFLA School Libraries: riunione operativa

IFLA-SL-2013-Oslo (Small)L’IFLA School Libraries Section si è riunita a Oslo per pianificare una serie di attività tra le quali il rilascio del pacchetto formativo sull’advocacy delle biblioteche scolastiche, nell’ambito del programma IFLA BSLA – Building Strong Library Associations, il prossimo agosto durante l‘IFLA WLIC a Singapore, la Conferenza IASL a Bali e il workshop congiunto IASL-IFLA a Kuala Lumpur. L’altra impegnativa attività riguarda la revisione radicale delle linee guida IFLA/Unesco per le biblioteche scolastiche che dovrebbero essere pronte per l’IFLA WLIC 2014 a Lione.

Aidan Chambers in Italia

In occasione dell’uscita del saggio Siamo quello che leggiamo. Crescere tra lettura e letteratura edito da Equilibri, lo scrittore e critico Aidan Chambers sarà in Italia l’ultima settimana di marzo e sarà possibile incontrarlo in diverse occasioni. Il saggio sarà presentato alla Fiera Internazionale del Libro per ragazzi di Bologna mercoledì 30 marzo alle ore 10,30 (Sala Notturno – Centro servizi, Blocco D) in occasione del lancio della nuova collana Strappi, dedciata alla formazione del lettore, insieme al secondo volume della collana, Perlaparola. Bambini e ragazzi nelle stanze della poesia di Chiara Carminati. All’incontro saranno presenti i due autori, insieme a Domenico Barrilà e Beatrice Masini.  Sarà possibile incontrare Chambers anche:

a Modena, martedì 29 marzo alle ore 17, presso MEMO – multicentro educativo Sergio Negri, viale Jacopo Barozzi, 172

a Bologna, mercoledì 30 marzo alle ore 17,15, all’Auditorium della Biblioteca Sala Borsa, piazza Nettuno, 3

a Piacenza, giovedì 31 marzo alle ore 17, presso la Biblioteca “Passerini Landi” – sezione ragazzi “G. Anguissola”, vicolo S. Pietro, 9

a Rezzato (Brescia), venerdì 1° aprile alle ore 17, presso la Biblioteca comunale, via Leonardo da Vinci.

Aidan Chambers, noto principalmente In Italia per la sua attività di narratore, nel 1968 ha fondato, insieme alla moglie NancyLockwood, la rivista «Signal: Approaches to Children’s Books» e la casa editrice Thimble Press con l’intento di stimolare il dibattito critico sulla letteratura per ragazzi. Per la sua attività ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale, tra cui il premio internazionale Hans Christian Andersen nel 2002. Tutto il suo lavoro di critico è finalizzato a formare insegnanti, bibliotecari e genitori sulla letteratura per ragazzi, suggerendo idee, metodi e approcci per far incontrare in modo proficuo i libri con i giovani lettori, nella consapevolezza che l’educazione alla lettura, e in particolare la lettura di letteratura, presuppone competenze e professionalità e la messa a punto di un metodo critico che consenta a bambini e ragazzi un incontro positivo con i propri libri; che richiede una grande attenzione e sensibilità per le risposte dei bambini e deiragazzi alle letture proposte, da sollecitare attraverso una attenta conversazione sui libri letti.