Archivi del mese: settembre 2022

AGENDA: Inaugurazione Biblioteca dei Paguri (Roma, IC La Giustiniana, 6/10/2022, ore 16) – ISLM 2022

L’Istituto Comprensivo La Giustiniana, in collaborazione con Roma Culture – Biblioteche di Roma, invita all’inaugurazione della Biblioteca Scolastica – Bibliopoint “La biblioteca dei paguri” , che si terrà il 6 ottobre prossimo a Roma, presso la sede di via Giorgio Iannicelli 172. La manifestazione, che prevede un ricco programma, è inserita nell’International School Library Month (ISLM) 2022, il Mese internazionale delle biblioteche scolastiche, dedicato quest’anno al tema “Leggere per la pace e l’armonia in tutto il mondo”.

AGENDA: Inaugurazione Biblioteca Scolastica Turati (Cantù Vighizzolo, 15/10/2022) – ISLM 2022

L’Istituto Comprensivo Cantù 3 e l’Amministrazione Comunale di Cantù Vighizzolo (CO) invitano all’inaugurazione della Biblioteca Scolastica della Scuola secondaria Turati, che si terrà il 15 ottobre prossimo presso la sede di via Pitagora 12 a Cantù di Vighizzolo (CO). La manifestazione, che prevede un ricco programma di laboratori, incontri e attività, è inserita nell’International School Library Month (ISLM) 2022, il Mese internazionale delle biblioteche scolastiche, dedicato quest’anno al tema “Leggere per la pace e l’armonia in tutto il mondo”.

AGENDA: La biblioteca va a scuola: biblioteche scolastiche e territorio (Torino, Portici di carta 2022, 7 ottobre)

Nel programma “Portici Off”, a latere di “Portici di carta 2022“, nello spazio Qubi (via Parma 75, Torino) il 7 ottobre alle ore 18 si terrà l’incontro “La biblioteca va a scuola: biblioteche scolastiche e territorio” con gli interventi di Tiziana Cerrato, Cecilia Cognigni, Giusi Marchetta, Mario Priore, Rocco Pinto e Gino Roncaglia.

Immagine

AGENDA: ScherMI – Editori e biblioteche per bambini e ragazzi (Milano, 30/09/2022)

Tornano gli incontri in presenza dal 30 settembre 2022 con la serie, rivolta a scuole e biblioteche, Il Digitale in Biblioteca, in quattro appuntamenti – Milano, Firenze, Roma, Bologna – sulla cultura digitale in biblioteca. Come si legge nella presentazione, “Grazie a MLOL, gli editori hanno la possibilità di far entrare in biblioteca prodotti e servizi digitali, modificando ed evolvendo in questo modo i servizi bibliotecari stessi e il rapporto con i cittadini. Digitale per ragazzi, audiolibri, promozione della lettura ed accessibilità: queste le tematiche che verranno trattate e approfondite con gli interventi di esperti, formatori, bibliotecari ed editori, in eventi in presenza e online dal carattere interattivo e conviviale.”

Tutti gli eventi potranno essere seguiti online, sul canale YouTube di MLOL: per info, scrivera a info@medialibrary.it.


#1 | Schermi. Biblioteche ed editori per bambini e ragazzi

Milano, Sala conferenze Palazzo Reale, 30 settembre 2022

MLOL invita a partecipare al primo della miniserie di appuntamenti info-formativi “Il digitale in biblioteca”, dal titolo #1 | Schermi. Biblioteche ed editori per bambini e ragazzi, con l’intento di stimolare e rafforzare la collaborazione tra case editrici per ragazzi, biblioteche e scuole per “promuovere la lettura, sia cartacea che digitale, fra i giovani ed i giovanissimi”. Anche la comunicazione digitale e il prestito digitale contribuiscono al piacere della lettura. Il mercato dell’editoria digitale, la promozione della lettura, nuove modalità di fruizione della lettura saranno affrontati da più prospettive dai diversi attori accomunati dall’intento di avvicinare le giovani generazioni alla lettura, generatrice di benessere e benefici.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA (30/09/2022)

  • 9.30 – 10.00: Welcome Coffee
  • 10.00 – 10.05: Saluto introduttivo (Stefano Parise, Direttore del Sistema Bibliotecario del Comune di Milano)
  • 10.05 – 10.25: Il digitale per ragazzi a scuola ed in biblioteca. Alcuni dati MLOL (Paola Pala, MLOL)
  • 10.25 – 10.50: Le vendite eBook nel settore ragazzi (Francesca Noia, Responsabile relazioni con gli editori di Edigita)
  • 10.50 – 11.15: Come evolvono gli stili di fruizione digitale dei ragazzi (Roberta Franceschetti, co-fondatrice Mamamò)
  • 11.15 – 11.45: Teen Chat, lo spazio libero 12+ del Sistema Bibliotecario di Milano: condividere la lettura con strumenti digitali (Cristina Davenia, Giulia Maffina e Chiara Vitale – Sistema Bibliotecario del Comune di Milano)
  • 11.45- 12.00: Break
  • 12.00 – 12.30: Progetti educativi a scuola ed in biblioteca (Paola Zannoner, scrittrice e formatrice ne discute con Giuseppe Bartorilla, Responsabile della Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano (MI))
  • 12.30- 13.00: Le potenzialità dell’audio per i ragazzi (Renata Gorgani, editrice de Il Castoro, ne discute con Debora Mapelli, Bibliotecaria del Sistema CUBI)

Iscrizioni

AGENDA: Un ponte di storie, 5.ed. – Scorci di poesia (28/09-02/10/2022),

(Fonte: unpontedistorie.it, 2022)

Che cos’è Un Ponte di storieUn percorso ormai quinquennale con lo scopo di accendere la meraviglia negli occhi dei bambini e dei grandi, meraviglia rintracciabile in tanti angoli e scorci del paese e nelle storie che li narrano. Le strade di Ponte e quelle letterarie si incontrano e alimentano la meraviglia.

Dal 28 settembre al 2 ottobre si svolgerà la quinta edizione di Un Ponte di storie, Piccolo Festival letterario per bambini e ragazzi a Ponte in Valtellina, richiamando autori e illustratori contemporanei tra i più amati dai ragazzi. Come lo scorso anno, la manifestazione, ideata e organizzata da Oriana Picceni (direttore artistico), Francesca Franchetti (coordinatrice delle attività dell’Istituto Comprensivo di Ponte in Valtellina), Elena Folini ( rapporti con le istituzioni, coordinamento eventi ) e Luisa Ferrandini (Consigliera con delega a Cultura, Comunicazione e Sociale del Comune di Ponte in Valtellina), in sinergia con l’Istituto Comprensivola Biblioteca Comunale ‘Libero Della Briotta’ e l’Amministrazione Comunale di Ponte, ha concentrato le diverse attività tra gli spazi della Scuola Media M. Quadrio, il Teatro Vittoria, l’Auditorium, il Teatro Comunale, la Storica Farmacia Garlaschelli, il Ristorante Cerere, Casa Cassan sede di Liberodiscrivere Edizioni e Roseto del Drago, oltre a diverse incursioni per le strade, i cortili e i giardini del paese.

Una vera e propria kermesse dedicata alla lettura e alla fantasia, che mette al centro i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, come protagonisti e attori di incontri con gli autori, letture, laboratori con gli illustratori, progetti speciali e attività creative, per alimentare una comunità di giovani lettori consapevoli, critici ed entusiasti che diventeranno lettori a vita.

Programma

AGENDA: International School Library Month 2022 (Ottobre 1°-31)

Una decina di giorni ci separa dall’avvio dell‘International School Library Month (ISLM), la manifestazione annuale per le biblioteche scolastiche di tutto il mondo, ideata e promossa dalla IASL (https://iasl-online.org/): dal 1° al 31 ottobre di ogni anno le biblioteche delle scuole di ogni ordine e grado sono invitate a condividere i propri progetti, servizi e attività, inserendoli in una “vetrina” internazionale. 

(Logo ISLM – Fonte: IASL)

Il tema proposto quest’anno è “Leggere per la pace e l’armonia in tutto il mondo“, quanto mai importante in un momento in cui sono molti paesi nel mondo stanno affrontando situazioni gravi.

Una cosa su cui possiamo essere tutti d’accordo è l’urgente necessità di pace e armonia in tutto il mondo. Il nostro tema incoraggerà tutti coloro che partecipano all’ISLM quest’anno a riflettere su come la lettura può aiutarci a capirci e sostenerci a vicenda. Sperimentare veramente i viaggi degli altri attraverso la loro narrazione ci porta, nel nostro personale viaggio, verso una maggiore comprensione e compassione.

Quest’anno gli interessati a partecipare sono invitati a pensare e celebrare il legame tra libri, lettura, biblioteche scolastiche e come insieme possono promuovere la pace e l’armonia. È stato scelto un tema accessibile a tutti gli allievi (dai 3 ai 20 anni) partecipanti, che possono celebrare l’ISLM 2022 impegnandosi in progetti e attività per esplorare ed esprimere al meglio il tema di quest’anno. L’auspicio è che l’ISLM 2022 sia davvero una celebrazione mondiale meravigliosamente creativa e fantasiosa della biblioteca scolastica. Il tema può essere interpretato in molti modi e, qualunque sia il modo scelto e quali che siano le dimensioni della biblioteca, alla base vi è l’importanza del ruolo delle biblioteche scolastiche nella vita dei bambini/e, dei ragazzi/e e degli/delle adolescenti.

L’ISLM è aperto a tutti, indipendentemente dal fatto di essere associati alla IASL o meno, e tutti sono inviati a spargere la voce e a prepararsi per un momento emozionante come l’ISLM di questo ottobre!

Tutti possono condividere le fantastiche esperienze ISLM inviando testimonianze scritte e foto alla nostra pagina “Cosa fanno le persone per l’ISLM”. Per informazioni sull’ISLM, sulle modalità di partecipazione, sugli spunti per le possibili attività, visitare la sezione: https://iasl-online.org/ISLM oppure scrivere alla coordinatrice Ramandeep all’indirizzo: <islmbookworm2012@gmail.com> (o, eventualmente, all’AIB CNBS cnbs@aib.it).

Con l’occasione, si segnala che l’AIB (CNBS, Sezioni FVG e Puglia con i loro Gruppi di studio BS, e l’Osservatorio Formazione) ha organizzato tre incontri online – uno inserito nel “Bibliopride” e programmato per il 27 settembre, e due nell’ISLM 2022, l’11 e il 25 ottobre – nell’ambito del ciclo di incontri “La biblioteca scolastica si presenta“, un’azione di “advocacy” locale e nazionale per le biblioteche scolastiche.

Anche le biblioteche pubbliche possono giocare un ruolo non indifferente per sviluppare una collaborazione più stretta, per esempio, informando sull’ISLM le scuole e le biblioteche scolastiche con cui sono in contatto, invitandole a partecipare all’ISLM eventualmente con iniziative congiunte, e, allo stesso momento, promuovendo servizi e attività rivolti alla scuola.

AGENDA: BiblioPride 2022 (Settimana nazionale delle biblioteche 26/09-02/10)

(Logo e tema BiblioPride 2022. Fonte: AIB)

L’11° BiblioPride, la settimana delle biblioteche istituita e promossa dall’AIB, si svolgerà dal 26 settembre al 2 ottobre 2022 e avrà come tema principale “Mamma lingua“, che, tra le varie iniziative che sono in preparazione un po’ in tutte le regioni, culminerà nel convegno nazionale in programma il 30 settembre a Foggia, nella Biblioteca la Magna Capitana,  

Mamma lingua. Storie per tutti, nessuno escluso. Traguardi e sviluppi di un progetto tra multicultura e inclusione in biblioteca

organizzato, come leggiamo nel sito AIB, “in collaborazione con la Biblioteca la Magna Capitana, la Regione Puglia, l’Università degli studi di Foggia, IBBY Italia, il Centro Come della Cooperativa Farsi prossimo e Nati per Leggere. Sarà l’occasione di affrontare il tema del bilinguismo come strumento di inclusione sociale, di conoscere i risultati del progetto Mamma lingua in alcune regioni e di lanciare le nuove prospettive del progetto. Nel pomeriggio verranno previsti incontri di promozione della lettura, laboratori con tanti lettori madrelingua.”

PROGETTARE LA SCUOLA DEL FUTURO: BIBLIOTECHE SCOLASTICHE INNOVATIVE E PNRR

(Immagine Shutterstock – Fonte: Forum del Libro, 2022)

Condividiamo il nuovo appello che il Forum del Libro, già promotore di quello del 2021 che ha sollecitato il Ministero dell’Istruzione a utilizzare i fondi per la formazione sulla biblioteca scolastica prevista nel piano nazionale lettura (L. 15/2020), ha rivolto alle forze politiche e ai loro candidati/e, perché si impegnino sui seguenti quattro punti:

1. Impegno a favorire un’attenzione specifica verso le biblioteche scolastiche innovative all’interno della progettualità PNRR delle scuole.

2. Finanziamento di un’azione specifica in continuità con l’azione #24 del PNSD, ultima e ormai lontana azione di sistema che prevedeva un finanziamento di un qualche rilievo indirizzato alle biblioteche scolastiche.

3. Individuazione delle forme migliori per facilitare e riconoscere non solo la formazione ma anche il lavoro dei docenti referenti di biblioteche scolastiche, avviando una riflessione sulle figure esistenti in altri paesi europei (dal bibliotecario scolastico al docente documentalista).

4. Creazione all’interno del Ministero dell’Istruzione di un ufficio stabile con il compito di seguire il tema delle biblioteche scolastiche (affiancando il tavolo di lavoro attualmente esistente, che ha rappresentato un primo passo avanti importante ma che, essendo legato esclusivamente all’attività di formazione dei referenti prevista dalla legge sul libro e la lettura, non ha il ruolo e la stabilità necessarie per un lavoro continuativo sul tema).

Vi invitiamo a diffondere l’appello.

AGENDA: International Literacy Day 2022 (8 settembre)

Dal 1967, l’8 settembre è la giornata internazionale dell’alfabetizzazione istituita dall’Unesco per ricordare al pubblico l’importanza dell’alfabetizzazione come una questione di dignità e diritti umani e per fare progressi nell’alfabetizzazione verso società più istruite e sostenibili. L’Unesco ha organizzato in Costa d’Avorio una conferenza ibrida (programma), che è possibile seguire anche da remoto (modulo di iscrizione online QUI), per l’8 e il 9 settembre 2022 sul tema della trasformazione degli spazi di apprendimento per l’alfabetizzazione.

(Locandina ILD – Fonte: Unesco, 2022)

Riguardo all’ILD Unesco 2022 e al contrasto delle disuguaglianze, l’OPAM (Opera di Promozione dell’Alfabetizzazione nel Mondo, http://www.opam.it, che quest’anno festeggia il 50° anniversario della fondazione) ha pubblicato l’interessante articolo “Il primo spazio da trasformare è quello del cuore“, accessibile all’URL: https://opam.it/giornata_internazionale_alfabetizzazione_2022/.

L’ILD costituisce anche per le biblioteche, nella piena ripresa delle attività (dopo la pausa o il rallentamento estivo), un buono spunto per organizzare incontri, laboratori e varie altre attività per sottolineare il loro impegno per innalzare il livello di alfabetismo nel nostro Paese, richiamando l’attenzione del pubblico sulla questione della “literacy” e segnalando tante iniziative meritorie.