Archivi del mese: marzo 2022

Bibliomediascuole – Padova: cooperazione bibliotecaria in crisi

Proprio nel momento in cui si colgono segni tangibili dell’impegno ministeriale e della “cabina di regia” costituita appositamente per l’attuazione del Piano Lettura anche attraverso il lavoro delle reti delle biblioteche scolastiche (tra l’altro, con un’area dedicata già a partire dall’home page del Ministero dell’Istruzione, sotto “Argomenti e servizi”), suona in totale controtendenza la notizia del blocco del catalogo online (opac) della rete Bibliomediascuole, attiva a Padova e provincia da un ventennio e molto apprezzata dalla comunità scolastica della trentina di scuole in rete per la qualità dei servizi e dell’ampio programma di attività.

Dispiace apprendere che anni di impegno e investimenti costanti nello sviluppo della Biblioteca del Liceo Cornaro di Padova (scuola capofila della rete Bibliomediascuole) siano vanificati, come apprendiamo dall’articolo “Il liceo “Cornaro” chiude la Biblioteca. I volontari: «Buttati anni di impegno»” di Lorena Levorato pubblicato sul Gazzettino di Padova il 22 scorso e dal servizio su TV7 del 29 marzo scorso.

Ricordiamo che la biblioteca (quale che sia la sua tipologia) è un istituto della democrazia, un presidio informativo, culturale e sociale di primaria importanza, maggiormente quando la sua “mission” è di tipo educativo, come nel caso della biblioteca scolastica. Pertanto ci auguriamo che al più presto “La biblioteca del liceo Cornaro torni ad essere accessibile a tutti“, come chiedono e si riattivi Bibliomediascuole. Se il Cornaro proprio non si sente più di rivestire il ruolo di scuola capofila, che passi il testimone a un’altra scuola della rete, senza compromettere il lavoro svolto sinora e senza privare le comunità scolastiche e territoriali interessate di un prezioso servizio di accesso all’informazione, alla lettura e alla cultura. Una scuola che si riprometta di costituire davvero “un passaporto per il futuro” non può ignorare la biblioteca scolastica la quale, quando realmente funzionante in ottica di progetto e di rete, concorre all’attuazione del curricolo, al conseguimento efficace degli obiettivi formativi e, più in generale, alla formazione integrale della persona.

Biblioteche scolastiche innovative: portale online (Ministero dell’Istruzione)

(screenshot dell’area Biblioteche Scolastiche Innovative.
Fonte: M.I. 2022, https://www.istruzione.it/biblioteche-scolastiche-innovative/index.html)

È in linea da oggi, 25 marzo 2022, la sezione “Biblioteche scolastiche innovative: leggere – scrivere – condividere“, all’URL https://www.istruzione.it/biblioteche-scolastiche-innovative/, nel sito web del Ministero dell’Istruzione.

La sezione è articolata in cinque aree: presentazione generale; Piano per la lettura; Dati e statistiche; Sistema integrato, Notizie e opportunità.

Nella presentazione si illustra il Piano nazionale d’azione per la promozione della lettura volto a “sostenere la lettura come mezzo per lo sviluppo della conoscenza, la diffusione della cultura, la promozione del progresso civile, sociale ed economico della comunità, la formazione e il benessere dei cittadini” e si fa riferimento alla Legge 1° febbraio 2020, n. 15.

Nell’area “Piano per la lettura” sono descritti gli scopi del Piano lettura, gli interventi prioritari e gli strumenti per la loro attuazione individuati dalla Cabina di regia, istituita dal Ministro Bianchi.

Dall’area “Dati e statistiche” apprendiamo vari dati rilevati dall’Osservatorio per la scuola digitale: per esempio, risulta che la maggior parte delle scuole (86%) ha almeno una biblioteca, il 74% fornisce il prestito dei libri a stampa e il 40% ha postazioni informatiche, segno dell’impegno delle scuole a facilitare l’accesso all’informazione e alla lettura.

Dall’area “Sistema integrato” si accede al Sibis, il portale per le biblioteche scolastiche realizzato dall’IC Perlasca di Roma.

L’area “Notizie e opportunità” riporterà notizie, eventi e documenti ufficiali del Ministero dell’Istruzione riguardo alla biblioteca come ambiente innovativo di apprendimento.

AGENDA: Progetto Tra terra e cielo 2022 (Roma, Forum del Libro, marzo-maggio)

TRA TERRA E CIELO – Ciclo di incontri, letture, laboratori per la promozione della cultura scientifica

Al via la terza annualità del progetto “Tra terra e cielo”, realizzato dall’Associazione Forum del Libro, in collaborazione con l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’Università degli Studi Roma Tre e le Associazioni Scienza Divertente, Biblioteche di Roma e GoTell GO. Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’ Avviso Pubblico EUREKA! Roma 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Intorno al tema del 2022 – “Viaggi ed esplorazioni – Il racconto scientifico della scoperta del mondo” – si snoda un percorso fitto di incontri e laboratori, prevalentemente nel territorio del VI Municipio Roma Delle Torri all’interno del quale l’Associazione opera da tempo e in cui è stato stilato un “Patto per la lettura” tra scuole, biblioteche, librerie, associazioni culturali. Anche in questo caso gli interventi animeranno alcuni di questi fondamentali presìdi di diffusione di conoscenza.

Il programma completo è disponibile QUI.

Ufficio stampa: Ludovica Jaus – +39 3662715207 – ludovicajaus@gmail.cominfo@forumdellibro.org

AGENDA: La biblioteca scolastica e la sua reputazione (BCBF, 21/03/2022, ore 9-13)

Il programma della BCBF 2022 è fittissimo. Tra i tanti appuntamenti, ne segnaliamo uno ricorrente, ormai tradizionalmente dedicato alle biblioteche scolastiche.

Lunedì 21 marzo 2022, a Bologna, nell’ambito della Fiera internazionale del Libro per Ragazzi, si svolgerà in Sala Suite (Area Congressi) il convegno: “La Biblioteca scolastica e la sua reputazione”, organizzato dal GRIBS – Gruppo di Ricerca Biblioteche Scolastiche dell’Università di Padova e dall’ASPEI -Associazione Pedagogica Italiana e coordinato dalla Prof.ssa Donatella Lombello.

La partecipazione è libera, ma è gradita l’iscrizione per ragioni organizzative (rispetto del limite dei posti – n. 70 – e predisposizione degli attestati di partecipazione) compilando il seguente modulo online.

Programma

h 9:30-9:40 Introduzione al Convegno, Donatella Lombello, GRIBS- UniPD/ASPEI

h 9:40-9:50    Videomessaggio di saluto del Ministro Patrizio Bianchi

h 9:50-10:10  Le iniziative del Ministero dell’Istruzione (MI) – Caterina Spezzano, MI

h 10:10-10:20 La reputazione della Biblioteca scolastica è un appello – Maurizio Caminito, Forum del Libro

h 10:20-10:40 La reputazione della Biblioteca: anche di quella scolastica – Maria Stella Rasetti, Biblioteca San Giorgio di Pistoia

h 10:40-11:00 Per la reputazione della Biblioteca scolastica in Spagna: il caso della Galizia – Monica Barò, Università di Barcellona (on line)

h 11:00-11:20 Costruire la reputazione della biblioteca scolastica: uno sguardo all’estero – Luisa Marquardt, Università Roma Tre, AIB CNBS e IFLA

11:20-11:30   Interventi del pubblico

h 11:30-12:30 Tavola rotonda: La reputazione della Biblioteca scolastica è una rete” – Intervengono: Tiziana Cerrato – CRBS; Mario Priore – Scuola Polo per le Biblioteche scolastiche della Basilicata e RBS lucane; Costanza Travaglini – Scuola Polo per le Biblioteche scolastiche del FVG e UdineReteLibri-BS in Rete; Marina Bolletti – Rete Bibliomediascuole.

12:30-13:00   INTERVENTI DEL PUBBLICO e CONCLUSIONI

Ai partecipanti sarà rilasciato l’attestato di presenza