Agenda 2030, ob. 4: Educare al pensiero ecologico con la letteratura e la scrittura autobiografica

Agenda 2030 – Obiettivo 4: istruzione di qualità
Segnaliamo l’articolo di Rosa Tiziana Bruno, sociologa, formatrice di insegnanti e scrittrice per ragazzi, Educare al pensiero ecologico con la letteratura e la scrittura autobiografica, pubblicato l’11 marzo scorso dall’ASVIS.

Nel contributo l’autrice riporta lo sviluppo di un suo percorso di ricerca, avviato nel 2015 (e diventato “virtuale” nella primavera 2020) in alcune scuole, che ha coinvolto più scuole, reparti pediatrici, centinaia di bambini e ragazzi e gli adulti correlati (genitori, insegnanti). Bruno sostiene che è necessaria l’educazione al pensiero ecologico e all’incontro con la natura affinché si adottino sin dalla prima infanzia stili di vita sani (per esempio, combattendo la sedentarietà) e, come società, modalità di sviluppo rispettose e compatibili con l’ambiente. È perciò cruciale l’azione sistematica della scuola, attuata in modalità inedite, secondo nuovi paradigmi educativi e ricorrendo a strategie didattiche inedite, come ha fatto la ricercatrice, che ha combinato “le pratiche di reading literacystorytellingscrittura autobiografica e outdoor education“, che hanno portato alla realizzazione del “fiabadiario”, un termine “altamente simbolico, composto da due vocaboli fiaba, antica narrazione, e diario,che rimanda all’annotazione di esperienze vissute.”, in cui sono confluite le narrazioni, le emozioni, il vissuto di grandi e piccoli sia durante le pratiche di lettura condivisa sia nelle passeggiate nella natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...