Archivi del mese: settembre 2016

Agenda: La biblioteca di Elisa (26.09.2016)

biblio-elisa

Elisa Scala già nel corso della scuola primaria aveva mostrato di amare profondamente la lettura e si era impegnata nel reperimento di libri per la biblioteca del plesso di Rocca Cencia, a Roma. Passata alle medie, il suo impegno era proseguito con lo scopo di riempire di libri la biblioteca della nuova scuola. Purtroppo il sogno di Elisa si è interrotto improvvisamente a 11 anni, il 5 ottobre 2015. Elisa non lo ha potuto coronare, ma i suoi genitori, Giorgio e Maria, con l’I.C. Motta Camastra, nella persona della Dirigente Claudia Gentili, hanno raccolto il testimone e portano avanti l’impegno della giovane appassionata lettrice perché la biblioteca della sua scuola viva. La biblioteca si è arricchita di tantissimi “un libro per Elisa” arrivati da tante parti d’Italia e del mondo. Inoltre, per ricordare Elisa e il suo impegno per la lettura nei mesi scorsi è stato bandito il concorso di scrittura e di arte per ragazzi “Questo lo scrivo io…per Elisa”, la cui premiazione avverrà lunedì 26 settembre 2016 dalle ore 11:00 alle ore 13:00, nei locali della scuola secondaria Roccaforte del Greco, parcheggio via Ciminà (traversa di via Rocca Cencia), alla presenza della dirigenza S.I.A.E. e di Luca Barbarossa. “La biblioteca di Elisa” diventa anche “BiblioPoint” delle Biblioteche di Roma, ampliando l’offerta di lettura a tutto il territorio.

AGENDA: incontro con Gigliola Alvisi, Padova, 23.09.2016 (15.30-17.30)

Il GRIBS invita a partecipare all’incontro, coordinato dalla Prof.ssa Donatella Lombello, in programma Venerdì 23 settembre 2016, ore 15.30-17.30 nella Sala Riunioni, 2° piano, Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata –FISPPA, V.Beato Pellegrino, 28, con Gigliola Alvisi, autrice di “Piccolissimo me“, romanzo con cui ha vinto il premio letterario “Il Battello a Vapore” 2015.

Il programma dei prossimi incontri GRIBS-GRILLI è disponibile QUI.

AGENDA: seminario su biblioteca scolastica (Roma, 16.09.2016)

islm2016-mini-poster

Il Dipartimento di Scienze della Formazione invita a partecipare al seminario internazionale:

Biblioteche scolastiche costruite per l’era digitale:
il caso del Centro di risorse multimediali della Tamagawa Academy

*****

School libraries built for the digital age:
the Tamagawa Academy Multi Media Resources Center (MMRC) case

*****

Programma

Saluti / Welcome: Lucia Chiappetta Cajola, Direttrice / Dept. Director
Introduzione / Introduction: Luisa Marquardt
Relatrice / Invited Speaker:  YUMIKO KASAI, PhD
Tsurumi University, Yokohama, Japan
School of Literature, Department of Library, Archival, and Information Studies

yumiko-kasaiAbstract: l’intervento della relatrice giapponese si articola in due parti. Nella prima parte viene offerta una panoramica sulle biblioteche scolastiche giapponesi e sul cambiamento in atto dagli anni ’90 dello scorso secolo che ha portato alla realizzazione di biblioteche scolastiche progettate in modo nuovo; si presentano modelli tradizionali e modelli nuovi di biblioteche scolastiche giapponesi, per poi riflettere sui problemi (per esempio, la riorganizzazione delle collezioni e degli spazi) con cui le biblioteche si devono confrontare nell’era digitale. Tra le biblioteche più innovative, per concezione degli spazi, tipologia di servizi e attività, si colloca quella della Tamagawa Academy, Tokyo, strutturata quale “Centro di risorse multimediali” e dotata di un Learning commons capace di servire gli studenti e gli insegnanti (dalla scuola dell’infanzia all’università) e anche i genitori dei giovani allievi.
La seconda parte approfondisce la funzione educativa di tale biblioteca. A tale proposito viene illustrato il “WAZA for Learning”, il modello di information literacy (alfabetismo informativo) sviluppato dal team della Tamagawa Academy sulla base dei principi della Guided Inquiry. Si presentano a scopo esemplificativo le principali attività realizzate in maniera processuale e longitudinale, e si riportano, sotto forma di studio di caso, i risultati della ricerca empirica per la valutazione dell’efficacia del corso di information literacy realizzato dalla biblioteca con la collaborazione degli insegnanti curricolari.

 

*****

Venerdì 16 settembre 2016  / Friday  Sept. 16, 2016

Ore 15.30 -19.30

Dipartimento di Scienze della Formazione  – Aula Volpi

Via Milazzo, 11/b – 00185 ROMA

*****

Partecipazione libera, previa iscrizione, per ragioni organizzative, via mail  entro il 14/09/2016 all’indirizzo: luisa.marquardt@uniroma3.it (specificare quale oggetto: adesione seminario 16.09.16) .

Incontro valido quale aggiornamento professionale e tirocinio interno – Rilascio dell’attestato su richiesta.

 

AGENDA: International Literacy Day (8 settembre): 50° anniversario

ILD-2016.jpgL’8 settembre di ogni anno ricorre l’International Literacy Day, la giornata mondiale dell’alfabetismo, istituita dall’Unesco nel 1965 e ratificata nel 1966 con lo scopo di sollecitare scuole, comunità locali, organizzazioni a impegnarsi in tale giorno per far aumentare nei diversi contesti (familiare, scolastico ecc.) una maggiore consapevolezza riguardo  all’importanza della capacità esperta di lettura e alla necessità di sostenere l’alfabetizzazione nei paesi emergenti, spesso teatro anche di conflitti, sfruttamento ecc.

Quest’anno si celebra il 50° anniversario. Per l’occasione l’Unesco ha organizzato l’evento celebrativo “Reading the Past, Writing the Future” (Leggere il passato, scrivere il futuro)che si terrà l’8 e il 9 settembre a Parigi con questo programma (di massima).

Molte sono le organizzazioni no profit che si impegnano in attività di raccolta fondi: per esempio, “The World Literacy Foundation” ha varato per il 2016 la campagna “The Sky’s The Limit” (Il limite è il cielo). I proventi servono per finanziare vari progetti (tra i quali l’istituzione di biblioteche di comunità),