Archivi del giorno: 8 ottobre 2015

AGENDA: ciclo di seminari sulla biblioteca scolastica (14, 21 e 28 ottobre 2015)

ISLMonthSmall

La Cattedra di Bibliografia e Biblioteconomia del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università “Roma Tre” invita a partecipare a: “The School Library Rocks! A series of seminal meetings on new reflections, trends and practices in school librarianshipLa biblioteca scolastica è forte! Un ciclo di incontri seminariali sulle nuove riflessioni, tendenze ed esperienze nella biblioteconomia scolastica”, che si terranno il 14, 21 e 28 ottobre pomeriggio (dalle ore 15 alle 19) in Aula Volpi (Roma, via Milazzo, 11/b, piano terra) secondo il seguente

Programma
Saluti introduttivi:
Direttore di Dipartimento
Ch.mo Prof. Gaetano Domenici

Mercoledì 14
Tra dimensione utopica e distopica: la letteratura per ragazzi e giovani adulti per percorsi di information literacy
Intervengono:
FLAVIA CRISTIANO
(Cepell MiBACT)
ANNA META e FABRIZIO MELCHIORI
(Cultori della Materia, Università “Roma Tre” )

Mercoledì 21
The school library rocks!
Highlights from the 44th International IASL 2015 Conference in Maastricht and the new IFLA Guidelines presented in Cape Town
Intervengono:
LOURENSE DAS
(Stichting ENSIL / ENSIL Foundation)
LUISA MARQUARDT
(UniRoma3, IASL/IFLA SL/AIB Internazionalizzazione)

Mercoledì 28
Gaming, School and Libraries:
new ways of learning, new teaching strategies, new learning environments
Intervengono:
BETH HOLLAND
(EdTechTeacher)
MARTINA MARSANO
(autrice de “I videogiochi a scuola e in biblioteca“)

Coordinamento: Prof.ssa Luisa Marquardt.

Lingue: italiano e inglese (con traduzione consecutiva).

Accesso libero, iscrizione obbligatoria (mail to: luisa.marquardt@uniroma3.it)

Rilascio dell’attestato su richiesta.

Presentazione

Nell’era della disintermediazione informativa, da una parte, e, dall’altra, della sovrabbondanza di informazioni, il pensiero critico e creativo, la collaborazione, la comunicazione sono individuate come le competenze chiave per riuscire nel 21° secolo. In molti Paesi è in corso la riforma scolastica e un po’ dovunque l’accento è posto sulle competenze digitali e sull’importanza strategica della loro acquisizione e del loro sviluppo sin dalla più tenera età.  Eppure, nel ripensare i percorsi di apprendimento e gli ambienti 2 o 3.0 in cui attuarli, la riflessione e la normativa tralasciano e non tengono adeguatamente in considerazione la biblioteca scolastica, sebbene vari studi (es. Ohio, Colorado ecc.) dimostrino quanto, se in condizione professionale, sia determinante il suo contributo alla qualità dell’istruzione. Spazi flessibili, che trovano nel digitale una naturale estensione, servizi innovativi, mobili, personalizzati, “smart”, ampia gamma di collezioni e programmi educativi, connessi al curricolo e al territorio, personale preparato e costantemente aggiornato sono alcuni dei fattori che rendono la biblioteca scolastica un fattore scatenante, che fa la differenza nella qualità e significatività dell’apprendimento. Il ciclo di incontri seminariali, organizzato nell’ambito dell’International School Library Month 2015, intende perciò offrire una serie di stimoli, approfondimenti, strumenti utili per conoscere e comprendere il potenziale educativo, informativo, culturale e ricreativo, della biblioteca scolastica e dell’importanza che ve ne sia una in ogni scuola.