Archivi del mese: settembre 2009

iSchool Manifesto su Wired di Ottobre

cover-large

Un manifesto della scuola di domani e una serie di buone pratiche nel bell’articolo

iSchool Manifesto Di Giovanni Floris, Mercedes Vela Cossìo, Federico Ferrazza e Giulio Valesin disponibile su Wired Italia

Che ne pensate?

Agenda:Leggere le figure: Corso di aggiornamento su libri e albi illustrati per ragazzi (Modena)

libro4

Il CeDoc, in collaborazione con Hamelin, organizza un corso di aggiornamento sui libri e albi illustrati per ragazzi nei giorni 6, 20 ottobre 2009 e 9 febbraio 2010.

Per informazioni e iscrizioni consultare: http://www.cedoc.mo.it/CorsiCedoc09/corso09.php

Shopping da Biblioteca: biblioteche fuori di sé (al contrario)

L’organizzazione della conoscenza applicata ai vestiti

Bibliocreatività:Dewey Decimal System: il rap

[via: Deakialli Documental]

Stiamo Leggendo: Pockets of Potential / Carly Shuler

Pockets-of-Potential-1-300x294

Nuova puntata di aggiornamento professionale con questo report 

Pockets of Potential: Using Mobile Technologies to Promote Children’s Learning / Carly Shuler

January 2009

The Joan Ganz Cooney Center at Sesame workshop

di cui vi anticipiamo una frase che ne riassume lo spirito:

The kids these days are not digital kids. The digital kids were in teh 90s. The kids today are mobile, and there’s a difference. Digital is the old way of thinking, mobile is the new way (E.Soloway)

Il report completo è disponibile qui in download gratuito, per chi non avesse tempo/voglia segue il nostro riassunto senza pretese con una piccola galleria di buone pratiche tratte dal Report Continua a leggere

Stiamo leggendo: The digital native-myth and reality / N. Selwyn

babyinscreen

In vena di aggiornamento professionale stiamo leggendo:

SELWYN, N., 2009. The digital native – myth and reality. Aslib Proceedings, 61(4), 364-379.

(disponibile anche su Scribd http://www.scribd.com/doc/9775892/Digital-Native)

Ecco allora una serie di appunti che, invece che tenere sul nostro pc, vogliamo condividere con voi. Per chi non ha voglia/tempo di leggersi 15 pagine in inglese.  Piccoli appunti e riflessioni, senza nessuna pretesa… Continua a leggere

Chainstories

Da biblioteca 2.0

r.e.Chainstories – motivare l’apprendimento precoce delle lingue

Chainstories, o storie a catena, è un progetto dell’ Unione Europea per bambini che hanno come lingua principale nella scuola una lingua romanza (francese, spagnolo, italiano, portoghese, romeno) Cinque scuole, ognuna delle quali utilizza una delle lingue romanze, lavorano insieme per completare una sola storia. Ciascuna scuola scrive un capitolo nella propria lingua madre e deve capire quelli provenienti dalle altre scuole, basandosi sulla possibilità di intercomprensione fra lingue romanze.

Il progetto ha avuto una fase pilota che ha coinvolto 25 classi di bambini, in età compresa fra i 8 e gli 12 anni in Italia, Spagna, Romania, Francia e Portogallo, con ottimi risultati.I maestri sono stati sorpresi dalla capacità che i loro allievi hanno di capire altre lingue e i bambini hanno mostrato una crescente e sensibile capacità nel comprendere altre lingue neolatine e inoltre hanno sviluppato le loro conoscenze relative all’ l’Unione Europea e la loro curiosità verso le altre lingue.

Dato il successo pedagogico di questo progetto, Chainstories è ora stato aperto all’accesso da parte di tutte le scuole in Europa. Scuole e maestri possono unirsi ad una catena già esistente o formarne una e così potranno condividere i risultati positivi degli allievi e questa esperienza di crescita professionale degli insegnanti.

Troverete maggiori informazioni sul progetto sul sito web: http://www.chainstories.eu , dove potrete inoltre vedere le storie già realizzate o potrete anche rispondere a questa lettera per avere ulteriori chiarimenti .

Per contatti e adesioni:

Stephen Moran
Coordinator Chainstories
CNAI, Pamplona, Spain
Stephen@chainstories.eu

Intermedialità/ a cura di Matteo Bittanti

Segnaliamo questo testo sul gaming a cura di Matteo Bittanti

Intermedialita : videogiochi, cinema, televisione, fumetti / a cura di Matteo Bittanti

Milano : Unicopli, 2008 ISBN – 9788840012704

Al pari di concetti quali ”rimediazione”, “cross-medialità“ e “trans-medialità“, in questo contesto “intermedialità“ si riferisce tanto alle dinamiche produttive, quanto ai testi e alle pratiche di consumo. Così formulato, il concetto di intermedialità si colloca all’intersezione tra produzione e fruizione, tra esigenze commerciali ed ambizioni artistiche. L’intermedialità è dunque concepita come un “terzo luogo” in cui realtà mediali differenti convergono e, al tempo stesso, vengono ridefinite dal videogame.

Per saperne di più: http://www.videoludica.com/catalog/intermedialita?lang=it

La traduzione italiana di Born Digital

Mentre ancora mi decidevo se acquistare su Amazon l’edizione inglese (frenata dai costi di spedizione) ecco arrivare l’edizione italiana di Born digital: un libro bibbia sui digitali nativi.

Ecco arrivare allora
Nati con la rete. La prima generazione cresciuta su Internet. Istruzioni per l’uso di Palfrey John e Gasser Urs, pubblicato da BUR.

E l’edizione italiana costa anche meno di quella americana 🙂
Per saperne di più http://borndigitalbook.com/index.php

Libri per Telefonino: picpocketbooks.com

Gia l‘ICDL ha lanciato un’applicazione per iPhone (ne abbiamo parlato qui). A questa offerta si aggiunge anche quella di picpocketbooks .

Dal sito si possono scaricare al costo di circa 9$ l’uno una serie di libri per ragazzi.

Il catalogo completo disponibile qui

Per ora sono disponibili pochissimi titoli.

Post IFLA: per chi non ha potuto esserci

Conclusosi il grande evento di IFLA 2009 a Milano segnaliamo, per chi non ha potuto esserci, che sono a disposizione alcuni interessanti interventi sul sito della conferenza.

Piccolo elenco assolutamente non esaustivo:

Edicola:Educators’ Spotlight Digest Spring/Summer 2009

Nell’ultimo numero di Educators’ Spotlight Digest accessibile qui segnaliamo:

Edicola: School Library Journal 54/8 e 54/9

Nel numero di agosto, accessibile on line qui segnaliamo:

Nel numero di settembre, accessibile on line qui segnaliamo:

… e molto altro!

Premi Letterari Battello a Vapore

battellovaporeA 10 anni dallo storico ciclo di premi che ha regalato nuovi talenti alla letteratura per ragazzi in Italia, Piemme rilancia e raddoppia con due nuovi premi: una  scommessa sulla vitalità del libro per ragazzi e per la scuola una nuova opportunità di coinvolgere da protagonisti i giovani lettori.

La novità di questa edizione sono le 2 sezioni: Sfogliare la Natura,  dedicata alle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria,  che dovranno creare un elaborato collettivo attorno al tema dell’ecologia e del rispetto per l’ambiente. La seconda sezione è rivolta ad autori, esordienti o meno, che abbiamo più di 18 anni, chiamati a concorrere con un elaborato inedito, rivolto ad un pubblico di ragazzi tra i 7 e i 12 anni. La premiazione di entrambi i concorsi avverrà in occasione della Fiera Internazionale del Libro di Torino del 2010.

Per maggiori informazioni e per consultare i regolamenti: www.edizpiemme.it e www.battelloavapore.it