Il videogioco in Italia

pegi.jpg

Quale è la diffusione dei videogiochi in Italia? Chi sa cosa è il PEGI? A queste domande risponde l’indagine Videogamers in Europe 2007.

Condotta nei primi mesi del 2007 da Nielsen per ISFE(Interactive Software Federation of Europe) su un campione di 4000 Europei giocatori abituali tra i 16 e i 39 anni delinea la figura del giocatore in Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia, Spagna, Svezia, Norvegia, Repubblica Ceca, Polonia e Lettonia.

Ecco cosa emerge:

  • la maggior parte degli utenti gioca su console fissa
  • i videogiochi sono visti come un sistema per stimolare la creatività (più che radio o TV)
  • il videogiocatore non se ne sta chiuso ore a giocare maha anche una vita sociale ricca e usa i videogiochi come mezzo per socializzare
  • più di metà del campione sa che c’è un sistema europeo di classificazione dei contenuti dei videogiochi (PEGI ovvero Pan European Game Information) ma pochi conoscono il sito internet http://www.pegi.info/it/index/

L’indagine completa si scarica qui (pdf)

Per approfondire: ISFE: uno studio sui videogiocatori europei (La Stampa, 3/8/2007)

[Via: Videoludica]

Annunci

Una risposta a “Il videogioco in Italia

  1. Pingback: Campagna per il videogioco sicuro « biblioragazzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...