Scandalosa biblioteca di Phoenix

logo.gif

La biblioteca pubblica di Phoenix ha suscitato scalpore negli U.S.A. e si è guadagnata gli onori di un articolo sul New York Times per avere abbanodanato la Dewey a favore di una classificazione per categorie più morbida e ispirata al criterio adottato dalle librerie o all’approccio delle folksonomy. Se gli utenti cercano per argomento allora organizziamo i libri per argomento. Nell’articolo il Direttore dice

“The younger generation today is wired differently than people in my generation,” said Mr. Courtright, 69. “What that tells me is we as librarians have to look at how we present materials that we have for them the way they want it.”

Allora è stata proprio l’attenzione alla Next-Generation a originare questo cambiamento? Incuriosite abbiamo sbirciato la loro pagina web della biblioteca per ragazzi…il seguito al prossimo post!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...