I bambini si fanno programmatori con Scratch

nuova-immagine.jpg

Sratch è un linguaggio di programmazione sviluppato dal MIT Media Lab e dedicato espressamente ai bambini. Lo scopo è quello di portarli, in maniera semplice e intuitiva da fruitori a creatori di contenuti digitali.

With this new software, called Scratch, kids can program interactive creations by simply snapping together graphical blocks, much like LEGO® bricks, without any of the obscure punctuation and syntax of traditional programming languages. Children can then share their interactive stories and games on the Web, the same way they share videos on YouTube, engaging with other kids in an online community that provides inspiration and feedback.

Sratch si scarica gratuitamente dal sito http://scratch.mit.edu/ dove si possono vedere anche alcune realizzazioni. Scratch è adatto per bambini a partire dagli 8 anni.

Tantissime le implicazioni per la didattica, purtroppo è disponibile solo in lingua inglese.

Per approfondire:

Annunci

6 risposte a “I bambini si fanno programmatori con Scratch

  1. A questo indirizzo si possono trovare delle risorse in italiano su Scratch :

    Ciao
    nilo

  2. Nel mio commento di ieri ho combinato un po’ di pasticci ;-(
    provo a rimediare.
    Le risorse in italiano (tutorial, documentazione ecc.) si trovano a questo indirizzo: http://nilocram.googlepages.com/scratch

    Le categorie e i nomi dei mattoncini sono anche in italiano, basta cliccare sul pulsante Extras (nella barra dei menu in alto), scegliere Set blocks language…,
    selezionare Italiano e il gioco è fatto.
    La traduzione dei mattoncini è di Mauro Di Blasi.
    Ciao
    nilo

  3. Pingback: Scratch: risorse in italiano « biblioragazzi

  4. Abbiamo messo in rilevo il tuo commento con un post dedicato…
    Grazie mille e bella presentazione!

  5. Grazie, i complimenti fanno sempre piacere! Se vi interessa potete dare un’occhiata anche a Squeak che è il papà di Scratch, qui trovate qualche risorsa: http://nilocram.googlepages.com/spip2
    Purtroppo l’interfaccia non è in italiano, ma Squeak è veramente un barbatrucco interessantissimo e molto adatto ai bambini, basti pensare che è già stato inserito nel progetto One Laptop per Child ( http://www.laptop.org/index.it.html ) di Nicholas Negroponte.

    Sarebbe bello anche organizzare un gioca-laboratorio in rete con Scratch, chissà mai…

    ciao

    nilo

  6. vi segnalo la produzione da parte mia di 2 videotutorial su scratch, e relativi pdf
    1)
    [video src="http://www.gianfry.eu/risorse/scratch/tutorial/01/tutorial_01.mp4" /]
    http://www.gianfry.eu/risorse/scratch/tutorial/01/tutorial_scratch_01.pdf

    2)
    [video src="http://www.gianfry.eu/risorse/scratch/tutorial/01/tutorial_02.mp4" /]
    http://www.gianfry.eu/risorse/scratch/tutorial/01/tutorial_scratch_02.pdf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...